FinalmentCuokka si è messa ai fornelli: ha preso un po di farina di farro, due coppie di uova, un mazzo di asparagi, grana e ricotta, spezie varie, poco burro, anzi pochissimo e ha dato vita ad un primo piatto leggero e squisito per farvi disintossicare dai bagordi pasquali…
Pronti a scoprire tutti i trucchi per prepararlo … 

FAGOTTINI DI FARRO RIPIENI DI PRIMAVERA

LA NOSTRA SPESA:

PASTA X4

400 GR FARINA DI FARRO

4 UOVA

1 pizzico di sale

RIPIENO:

200 GR RICOTTA

UN MAZZO DI ASPARAGI

10 FOGLIE DI BASILICO

40 GR GRANA

SALE

PEPE

30 GR BURRO

SALVIA

3,2,1 VIA…PREPARIAMO….

 

IMPASTIAMO:

– Setacciare la farina sulla spianatoia, formare la fontana e disporre al centro le uova e il pizzico di sale

– Amalgamare a mano le uova incorporando la farina molto delicatamente partendo dai lati della fontana.

– Impastare fino a quando l’impasto diventerà sodo ed omogeneo.

– Formare una palla, avvolgerla nella pellicola e lasciar riposare per almeno 30minuti.

RIPIENIAMO:

– Lavare agli asparagi, eliminare la parte bianca e dura e dividere i gambi dalle punte. 

– Cuocere i gambi in abbondante acqua salata per 7 minuti, quindi scolare e lasciar raffreddare.

– Cuocere le punte nella stessa acqua salata per 4 minuti, scolarle, versarle in una ciotola con acqua fredda e lasciare da parte.

– Tritare i gambi grossolanamente eliminando l’acqua in eccesso (io ho utilizzato il coltello, ma se preferite va bene anche il mixer)

– In una ciotola versare la ricotta, impastarla con un cucchiaio fino a renderla cremosa, unire le foglie di basilico tritate molto finemente, i gambi degli asparagi, il grana, aggiustare di sale e pepe a piacimento e mescolare bene.

 ASSEMBLIAMO:

– Riprendere la pasta, stenderla con la macchina tira pasta o (come me) con il mattarello (ma questo lo consiglio solo ai più arditi) spolverando sempre la spianatoia con un po’ di farina (mai infarinare il mattarello)

– Formare delle strisce di sfoglia spesse 2/3 mm (lunghe circa 40 cm e larghe almeno 10cm)disporre dei mucchietti di ripieno ben distanziati fra loro, almeno 5 cm tra l’uno e l’altro.

– Spennellare con acqua i bordi e le parti della sfoglia tra un ripieno e l’altro e ricoprire con un’altra sfoglia, premendo bene per farle aderire. 

– Dividere i ravioli con un coltello, formando dei quadrati, stenderli su un vassoio evitando di sovrapporli perchèpotrebbero rompersi e continuare così fino ad esaurimento ingredienti.

 CONCRETIZZIAMO:

-Cuocere i ravioli in abbondante acqua salata per 4/5 minuti, fino a che non “tornano a galla” (considerate che la pasta di farro rimane leggermente più dura della pasta di farina di grano, quindi se preferite il raviolo più morbido lasciatelo cuocere un ulteriore minuto).

-In una padella far sciogliere a fuoco lento il burro, aggiungere le punte di asparagi e la salvia.

-Scolare i ravioli, versarli nella padella, mescolare delicatamente, farli insaporire per 2 minuti e toglierli dal fuoco.

– A questo punto farli riposare un minuto, quindi impiattare e portare in tavola…

Adesso direi…. MANGIAMO!

    

Annunci

2 pensieri su “Fagottini di Farro Ripieni di Primavera

  1. Ciao ragazze, complimenti per l’iniziativa (trovo che i quokka siano adorabili) e per questa ricetta…molto invitante!!
    Vedendo le belle foto del piatto ed immaginandone il sapore mi è venuto in mente questo nome “Fagottini di farro ripieni di primavera”.. non è propriamente gggggiovane, ma io sono una con la testa tra le nuvole… che cce devo fa’!
    In bocca al lupo per tutto!

    Matilde

    Mi piace

  2. Ciao Matilde, benvenuta nel blog di Cuokka!
    Grazie per esserti impegnata a trovare un nome a questa ricetta che non deve essere per forza GGGGIOVANE, deve essere creativo, divertente e soprattutto calzante con il piatto proposto e direi che tu hai rispettato perfettamente tutti i criteri richiesti.
    Ti aspettiamo alla prossima gustosissima creazione!
    Grazie ancora,
    #chefcuokka #mynameis

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...