Buongiorno e buon lunedì!!!!!

A grande richiesta ecco a voi i Croissant al burro ai quali proprio non si può resistere!!

Dopo il Pandoro, c’ho preso la mano e ho deciso di provare a fare i Croissant…bè diciamo che sono andata sul sicuro con la ricetta di Emmanuel Hadjiandreou autore del libro “Come si fa il Pane”, una stra garanzia!

Però fino all’ultimo non si può mai sapere come andrà a finire e si rimane con il fiato sospeso…questa volta, complice Emmauel, complice la mia pazienza, è andata divinamente. Tante ore di attesa ne sono valse veramente la pena, ma la pasticceria è anche questo: calma, attesa e ore di lievitazione.

Se volete comprare un libro per soddisfare la vostra voglia di lievitati, non esitate un attimo e prendete questo, non ve ne pentirete. Tutte le ricette sono spiegate passo passo, corredate di foto e assolutamente attendibili.

Premetto: per questa lavorazione le tempistiche sono un pò lunghe, perciò organizzatevi bene, se volete fare i croissant per la colazione di domenica, iniziate ad impastare il sabato mattina, cuocete il sabato sera prima di andare a letto e la domenica mattina ripassate i croissant in forno per riscaldarli leggermente…altrimenti mettetevi al lavoro la domenica e così avrete la colazione pronta per tutta la settimana, si possono congelare e cuocere al momento del bisogno, 15 minuti di forno e la colazione del bar è a casa vostra!!!

A voi i CROISSANT AL BURRO

LA NOSTRA SPESA:

Per 8 Croissant
250 gr Farina 0
20 gr Zucchero
1 pizzico di Sale
10 gr Lievito di Birra
125 ml Acqua tiepida
130 gr Burro leggermente ammorbidito
1 Uovo sbattuto per spennellare

PREPARAZIONE:

Ore 8.00
1) In una ciotola, mescolare la farina, lo zucchero e il sale. In un’altra ciotola sciogliere il lievito nell’acqua. Quindi unire gli ingredienti secchi a quelli umidi e impastare fino ad ottenere un panetto. (Io ho utilizzato la planetaria con il gancio a velocità 1). Coprire con della pellicola e far riposare 10 minuti.

Ore 8.15
2) Iniziare a lavorare l’impasto: lasciandolo nella ciotola, tirare un pezzo di impasto dal lato e premerlo al centro. Ruotare leggermente la ciotola e ripetere l’operazione con un altro pezzo di impasto. Ripetere per 8 volte, per un totale di 10 secondi circa e l’impasto dovrebbe iniziare a fare resistenza. Coprire di nuovo e far riposare 10 minuti.

Ore 8.25
3) Ripetere il passaggio 2 e far riposare altri 10 minuti.

Ore 8.35
4) Ripetere il passaggio 2 e far riposare altri 10 minuti.

Ore 8.45
5) Ripetere per l’ultima volta il passaggio 2, coprire e far riposare in frigo per 10/12 ore.

Ore 19.00
6) Togliere il burro dal frigo e farlo ammorbidire a temperatura ambiente.

Ore 20.00
7) Togliere l’impasto dal frigo, rovesciarlo su un piano di lavoro leggermente infarinato e tirare i bordi dell’impasto verso l’esterno, a formare un quadrato di 12 cm di lato. Tagliare il burro in orizzontale per ottenere un rettangolo che abbia lo stesso spessore dell’impasto.

8) Appoggiare il burro in diagonale al centro del quadrato di impasto. Ripiegare gli angoli dell’impasto verso il centro, in modo da avvolgere il burro e formare un pacchetto. (Se necessario tirare l’impasto per coprire completamente il burro). Premere con il mattarello per distribuire il burro uniformemente.

9) Iniziare a spianare l’impasto nel senso della lunghezza, fino ad ottenere un rettangolo spesso 1 cm e lungo 30 cm. Ripiegare il terzo inferiore del rettangolo verso il centro. Ripiegare sopra il terzo superiore. A questo punto saranno 3 pezzi di impasto uno sopra all’altro. E’ il primo giro. Avvolgere l’impasto nella pellicola e lasciar riposare in frigo per 20 minuti.

Ore 20.30
10) Togliere dal frigo e ripetere il passaggio 9 e far riposare in frigo per altri 20 minuti.

Ore 20.50
11) Togliere dal frigo e ripetere il passaggio 9 e far riposare in frigo per 40 minuti.

Ore 21.30
12) Togliere l’impasto dal frigo e stenderlo in un rettangolo di circa 24×38 cm. Tagliare il rettangolo in triangoli lunghi e sottili, ottenendone 8. Arrotolare ogni triangolo partendo dal lato corto per formare il croissant. Disporre i croissant sulle teglie coperte da carta forno, lasciando un po’ di spazio tra l’uno e l’altro in modo che abbiano lo spazio per lievitare. Lasciar lievitare in forno spento con luce accesa per 1 ora circa. (Se volete congelarli per mangiarli tra qualche giorno, imbustarli dopo l’ultima lievitazione e mettere in congelatore. Quando li vorrete mangiare, cuocerli ancora surgelati come indicato sotto, allungando i tempi di cottura, ci vorranno circa 25-30 minuti).

Ore 22.30
13) Scaldare il forno a 240°C. Spennellare i croissant con l’uovo sbattuto. Mettere una teglia sul fondo del forno e riempire con una tazza di acqua. Infornare i croissant e abbassare la temperatura a 220°C. Cuocerli per 15/20 minuti, fino a quando saranno dorati. Sfornare, lasciar raffreddare e divorarli!!

img_2995

Annunci

7 pensieri su “Croissant al Burro

  1. So che è impegnativo,ma che soddisfazione dopo eh?
    BRAVISSIMA!Sono BELLISSIMI e golosissimi con tutte quei giri di sfoglia:-)
    io li to preparati sia dolci che salati seguendo il Maestro Montersino….. Ora sto imparando anche con Giorilli ( vedi Pandorini):-) A presto!!Ciao

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...